LE REGOLE , IN ITALIA, PER LA SUCCESSIONE.

LE REGOLE , IN ITALIA, PER LA SUCCESSIONE E LA EREDITA’ SUCCESSIONE LEGITTIMA eredità senza testamento

EREDI QUOTA EREDITARIA
Coniuge Intera
Coniuge + 1 figlio ½ figlio – ½ coniuge
Coniuge con più figli 1/3 coniuge – 2/3 figli
Coniuge + ascendenti 2/3 coniuge + diritto abitazione – 1/3 ascendenti
1 figlio Intera
Più figli In parti uguali
1 figlio + due nipoti (figli di un altro figlio premorto) ½ figlio – ½ ai nipoti in parti uguali
Nipoti di figlio/figli premorti In parti uguali
Ascendenti In parti uguali
Coniuge + ascendenti + fratelli 2/3 coniuge – ¼ ascendenti – 1/12 fratelli e sorelle
Coniuge + fratelli e sorelle 2/3 coniuge – 1/3 fratelli e sorelle
Ascendenti + fratelli e sorelle ½ ascendenti – ½  fratelli e sorelle
Fratelli e sorelle In parti uguali
Altri parenti sino al 6° grado In parti uguali
 Nota: I figli legittimi hanno gli stessi diritti di quelli dei figli naturali 

SUCCESSIONE TESTAMENTARIA quota di legittima e quota di riserva

Quando c’è il testamento ( olografo , pubblico o segreto ) il “de cuius” ( il defunto) può disporrediscrezionalmente con i limiti delle quote riservate ai legittimari sopra indicati.

 

EREDI QUOTA DI LEGITTIMA  QUOTA DISPONIBILE
Coniuge ½ patrimonio + diritto abitazione 1/2
Coniuge + 1 figlio 1/3 patrimonio + diritto abitazione al coniuge1/3 patrimonio al figlio 1/3
Coniuge + 2 o più figli ¼ patrimonio + diritto abitazione al coniuge½ patrimonio ai figli in parti uguali 1/4
Coniuge + ascendenti ½ patrimonio + diritto abitazione al coniuge¼ patrimonio agli ascendenti 1/4
1 figlio ½ patrimonio 1/2
2 o + figli 2/3 patrimonio in parti uguali 1/3
Ascendenti 1/3 patrimonio 2/3
Nipoti di figlio premorto 1/2 ½

A cura di www.gentemoney.leonardo.it